La carboneria (SocietÓ dei Veri italiani) a Barisciano

carboneria a barisciano

21 lug. 2014

L'incontro tenutosi a Navelli la scorsa settimana, organizzato dal Coordinatore dei Sindaci del Cratere con la partecipazione di Invitalia e Censis, è stato largamente presentato ed anticipato attraverso i media; opportunamente sollecitati a parlarne prima, durante e dopo.

Il Sindaco di Prata d'Ansidonia, che è anche il responsabile dell'UTR6, ha fatto da anfitrione e probabilmente si è occupato dell'organizzazione dell'evento.

Il convegno ha registrato la presenza e gli interventi di numerosi imprenditori del territorio, di cittadini interessati a diverso titolo, di personalità pubbliche locali e financo sottosegretari e senatori della Repubblica Italiana.

Analogo incontro si è tenuto poche settimane prima a Barisciano ma qui l'organizzazione probabilmente è toccata al Sindaco del paese, responsabile dell'UTR8, e deve essere questo il motivo per cui di quest'incontro non se n'è saputo assolutamente nulla né prima né durante né dopo e nessuna delle autorità governative vi ha partecipato.

Molti imprenditori del posto hanno appreso dell'evento a cose fatte ed in modo del tutto accidentale mentre altri imprenditori, sempre del posto, hanno ricevuto l'invito direttamente per telefono da parte dell'amministrazione.

Così vanno le cose a Barisciano. Esiste una ristretta enclave di illuminati che si possono ben circoscrivere nella cerchia dei fiancheggiatori dell'amministrazione in carica ed invece numerosi altri che purtroppo, o per fortuna, non sono ritenuti degni di far parte di questa nuova società segreta.

La "Società dei Veri Italiani"

Che onore non farvi parte...

Walter Salvatore